MERCATI DELLA VENTILAZIONE RESIDENZIALE ITALIANA ED EUROPEA

Nel 2021, l'Italia ha registrato una forte crescita del mercato della ventilazione residenziale, rispetto al 2020. Tale crescita è stata trainata in parte dai pacchetti di incentivi governativi disponibili per la ristrutturazione degli edifici e in gran parte dagli obiettivi di alta efficienza energetica legati alla progettazione del riscaldamento, apparecchiature di ventilazione e condizionamento dell'aria (HVAC) in edifici nuovi o ristrutturati.

Questo a sua volta dipende da una nuova visione decarbonizzata dell'Europa che sta emergendo.La visione prende in considerazione il fatto che la maggior parte del patrimonio immobiliare nell'Unione Europea (UE) è vecchio e inefficiente ed è responsabile di circa il 40% del consumo di energia e del 36% delle emissioni di gas serra (GHG) nell'area.La ristrutturazione del parco immobiliare è, quindi, una misura essenziale per la decarbonizzazione, al centro della Roadmap 2050 degli Stati membri dell'UE.

La ventilazione negli edifici europei si è sviluppata insieme allo sviluppo di edifici a energia quasi zero (nZEB).Gli nZEB sono ora obbligatori ai sensi della Direttiva Europea (UE) 2018/844, che stabilisce che tutti i nuovi edifici e le ristrutturazioni importanti devono rientrare nel quadro del concetto di edificio nZEB ad alta efficienza.Questi efficienti edifici, sia residenziali che non residenziali, adottano la ventilazione meccanica, che è un fattore molto importante per il comfort e il risparmio energetico.

 

Italia 2020 vs 2021

Dati hrv europei

Il mercato italiano della ventilazione residenziale è aumentato di circa l'89% da 7.724 unità nel 2020 a 14.577 unità nel 2021, ed è anche aumentato di circa il 70% da € 6.084.000 (circa US $ 6,8 milioni) nel 2020 a € 10.314.000 (circa US $ 11,5 milioni) nel 2021 come mostrato in Fig. 1, in rapida crescita, secondo il pannello statistico di Assoclima.

I dati del mercato italiano della ventilazione residenziale in questo rapporto si basano su un'intervista all'Ing.Federico Musazzi, segretario generale di Assoclima, l'associazione italiana dei produttori di impianti HVAC federata ad ANIMA Confindustria Meccanica Varia, l'organizzazione industriale italiana che rappresenta le aziende operanti nel settore della meccanica.

Dal 1991 Assoclima elabora un'indagine statistica annuale sul mercato dei componenti degli impianti di condizionamento.Quest'anno, l'associazione ha aggiunto di recente il segmento della ventilazione residenziale, compresi i sistemi di ventilazione centralizzata a doppio flusso e di recupero del calore di un'abitazione/abitazione singola, alla sua raccolta di dati e ha recentemente creato un consolidato rapporto statistico HVAC.

Poiché questo è stato il primo anno di raccolta dei dati sulla ventilazione residenziale, è possibile che i valori raccolti non rappresentino l'intero mercato italiano.Pertanto, in termini assoluti, il volume delle vendite di sistemi di ventilazione residenziale in Italia potrebbe essere notevolmente superiore a quello rappresentato nella statistica.

Europa: 2020 ~ 2025

Lo studio Gandini ha previsto che il mercato della ventilazione residenziale nei paesi dell'UE 27 e nel Regno Unito raddoppierà nel 2025 rispetto al 2020, passando da circa 1,55 milioni di unità nel 2020 a 3,32 milioni di unità nel 2025, nel suo rapporto 'Residenziali e non residenziali Ventilazione: Multiclient Market Intelligence Report – Mercato Europeo 2022'.Il mercato della ventilazione residenziale nel rapporto è costituito da unità centralizzate e decentralizzate per case singole e appartamenti, principalmente con recupero di calore a doppio flusso e flusso incrociato.

Dati hrv europei

Come mostrato in Fig. 2, nel periodo che va dal 2020 al 2025, il rapporto prevede un grande sviluppo per la ventilazione, il rinnovo dell'aria, la purificazione dell'aria e la sanificazione dell'aria all'interno degli edifici, che offriranno importanti opportunità di business per i produttori di unità di trattamento dell'aria (AHU) , unità di ventilazione commerciali e unità di ventilazione residenziali che rendono gli edifici più sani e più sostenibili.

Dopo la prima edizione del 2021, lo Studio Gandini ha pubblicato quest'anno la seconda edizione del rapporto.Il primo e il secondo progetto di ricerca sono totalmente dedicati ai mercati del rinnovo dell'aria, della purificazione dell'aria e della sanificazione dell'aria, al fine di cogliere oggettivamente il volume e il valore del mercato nei 27 paesi dell'UE e nel Regno Unito.

Per i ventilatori a recupero di calore residenziali, Holtop ha sviluppato alcuni HRV residenziali che i clienti possono scegliere, che sonoerv a parete,verticaleeerv da terra.Di fronte alla situazione COVID-19, anche Holtop si è sviluppatoscatola di sterilizzazione ad aria frescacon gremicida ultravioletta, che potrebbe intensificarsi per uccidere batteri e virus in breve tempo.

Se sei interessato a qualsiasi prodotto e desideri ottenere maggiori informazioni, inviaci una richiesta o fai clic sull'app di chat istantanea in basso a destra per ottenere maggiori informazioni.

Per ulteriori informazioni, si prega di visualizzare:https://www.ejarn.com/index.php


Orario di pubblicazione: luglio-07-2022

Inviaci il tuo messaggio:

Scrivi qui il tuo messaggio e inviacelo
Lascia il tuo messaggio